Studiare in Italia. Il permesso di soggiorno per studio è valido per tutta la durata del corso

Gli studenti stranieri che vogliono frequentare un corso di studi nelle Università italiane, non devono più rinnovare ogni anno il loro permesso di soggiorno per studio, perché sarà valido per l’intera durata del loro corso di studi o corso di formazione.

La novità è contenuta in un decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso agosto con la precisa ambizione di facilitare e incrementare l’ingresso in Italia di studenti stranieri, che attualmente rappresentano il 4% dell’intera popolazione studentesca negli atenei italiani, solo la metà della media degli altri paesi europei.

Per il rinnovo resta valida, però, la verifica del profitto. Non saranno rinnovati quei permessi di soggiorno per studio i cui titolari non abbiano sostenuto e superato almeno un esame all’anno.

pemesso di soggiorno per studio stranieri

Vi ricordiamo che il rilascio del permesso di soggiorno per studio deve essere chiesto da tutti i cittadini extracomunitari, non UE, che entrano in Italia con un visto per studio della durata di più di 90 giorni, entro 8 giorni dal loro ingresso nel nostro Paese.

La richiesta va inoltrata alla Questura utilizzando un apposito kit postale, da prendere in posta e poi rispedire, al quale vanno allegati i seguenti documenti:

- la fotocopia dell’intero passaporto
- fotocopia della certificazione del corso di studi da seguire, vidimata dall’Ambasciata Italiana
- fotocopia della polizza assicurativa e antinfortunistica

Dopo l’invio della domanda il cittadino straniero verrà convocato dalla Questura per le foto e per il ritiro del permesso.

Noi possiamo aiutarti con il visto d’ingresso per studio, con la polizza assicurativa e con il permesso di soggiorno per studio, contattaci anche solo per chiedere informazioni.

fonte: stranieriinitalia.itprogrammaintegra.it